Domande Frequenti & Testimonianze

Home » Domande Frequenti & Testimonianze
Domande Frequenti & Testimonianze2017-12-03T22:46:29+01:00

FAQIn questa pagina,  troverete alcune delle domande più frequenti che mi sono state proposte in questi anni di attività andrologica. Naturalmente, data la vastità della materia andrologica, mi limiterò a sottoporre alla vostra attenzione, solo un estratto degli argomenti disponibili, prediligendo quei temi ricorrenti atti ad esprimere una migliore comprensione del proprio stato di salute, delle problematiche inerenti e, ovviamente, delle soluzioni.
Tengo a precisare, come già fatto all’interno del mio sito, che l’autovalutazione è condizione necessaria ma assolutamente non sufficiente ai fini di una diagnosi medica. Quindi, se ritenete di avere anche un piccolo problema, non esitate a contattare  me o il vostro medico di fiducia. Sapremo darVi sempre una corretta interpretazione ai vostri sintomi e la giusta soluzione.

Sono contentissimo di essermi sottoposto all’intervento di protesi: per la prima volta in vita mia ho avuto delle vere erezioni, rigide, e finalmente ho iniziato una vera vita sessuale. Non mi sono mai sentito menomato per la presenza della protesi, anzi: in pochi secondi posso avere un’erezione che dura quanto voglio, e la mia sensibilità ed eiaculazione sono perfette

Sig. Mario,
Paziente 2012

Testimonianza (*) di paziente di 37 anni portatore di protesi idraulica peniena dall’età di 22 anni.

(*) Il paziente ha rilasciato al Dott. Pescatori la liberatoria, ai sensi di Legge,  per l’utilizzo di questa ripresa audio-video.

Credits:
www.apecom.it, www.apeform.it

In questo video si spiega cosa si intende per “Disfunzione Erettile”, e quale sia la differenza con il termine “Impotenza”. Vengono forniti alcuni dati di diffusione del problema. Si chiariscono i rapporti tra meccanismo dell’erezione e meccanismo dell’eiaculazione e tanto altro ancora

Salute IN Forma,
Trasmissione TV

Viene trattata la diagnosi delle cause del deficit erettile, considerando sia le componenti psicologiche che le componenti organiche (“fisiche”). Si enfatizza il fatto che oggi praticamente ogni caso di difficoltà di erezione può essere trattato in maniera efficace, anche se si tratta di situazioni gravi di deficit erettile.

Salute IN Forma,
Trasmissione TV

Viene illustrata l’opzione di chirurgia mediante impianto di protesi peniena nel deficit erettile grave. Si spiega quando è indicata la protesi peniena, quali sono le liste d’attesa, cosa aspettarsi dall’intervento, quali sono i possibili problemi che possono presentarsi dopo l’inserimento di protesi. Da ultimo si descrive la nuovissima possibilità di cura della disfunzione erettile mediante l’applicazione di onde shock.

Salute IN Forma,
Trasmissione TV
EREZIONE E PROSTATECTOMIA RADICALE2016-12-22T12:36:26+01:00

Salve,
La protesi peniena può risolvere i miei problemi di erezione, conseguenti a prostatectomia radicale?